“Benvenuto a casa tua” di Cristina Pagetti. Alla ricerca di SHAMBALA

novembre 07 19:01 2016 Print This Article

(http://allaricercadishambala.it/scambio-casa-benvenuto-a-casa-tua-di-cristina-pagetti/)

Questa volta nella sezione di libri legati al viaggio Le mie letture voglio proporvi un libro alternativo che mi ha incuriosito moltissimo e che ho letto con grande piacere, è “Benvenuto a casa tua” di Cristina Pagetti, e affronta il tema dello scambio casa. Per dirla alla Robert Hopke, probabilmente “Nulla avviene per caso:-) E in effetti, pur non avendo mai percorso questa strada finora, devo ammettere di aver letto e sentito diversi racconti di persone e amici che hanno provato questa soluzione, esperienze molto positive, e di nutrire un certo interesse nei confronti dell’argomento. Per cui appena ho letto il libro, ho pensato di scrivere un post perché possa essere d’aiuto a quanti come me hanno questa curiosità.

copertina

Il bello sta nelle differenze

Ho così scoperto molto altro rispetto a quanto immaginavo :-) Putroppo, e sono certa che l’Italia rispetto ad altri paesi lo sia ancora di più, siamo ancorati alle nostre resistenze e associamo subito: scambio casa = oddio degli sconosciuti nel mio nido!!! = non se ne parla proprio. E di sicuro i timori personali possono bloccare sul nascere gli entusiasmi. Tanti anni di viaggi, di incontri, di confronto col diverso e anche tanti anni di traslochi e case differenti abitate, mi hanno insegnato ad accogliere i cambiamenti con gioia. Anzi ad amarli :-) Ed è per questo che sono davvero una potenziale fruitrice dello Scambio Casa.

«Solo qualche anno fa chi scambiava la propria casa era considerato originale. Oggi, tutti conoscono qualcuno che lo fa e l’idea alla base dello scambio casa è di tendenza»

Ed Kushins, fondatore di Scambiocasa

scambiare-casa-siti-affidabili-vacanza-gratis-640x389

Il libro è di facile lettura, scorrevole, ben fatto, ricco di esperienze dell’autrice vissute in giro per il mondo, di approfondimenti su quali siano i valori aggiunti che questo genere di esperienza può portare. E ti si apre una finestra su un modo nuovo di intendere il viaggio, da insider, da scambista,  da guest-to-guest. Io presto la mia casa a te, tu presti la tua a me. Un modo di viaggiare lontano dai tour operator e dai pacchetti all inclusive e più vicino alle culture e agli stili di vita altrui. Lo scambio può avvenire per un weekend, per una vacanza, per un soggiorno di studio, per un periodo sabbatico, anche per un anno di lavoro, basta mettersi d’accordo, in Italia o all’estero. E il presupposto per iniziare deve essere la fiducia nei confronti del prossimo, la mentalità basata sulla convivialità, sullo scambio e sul rispetto reciproco.

Like a local

Scambiare casa, per girare il mondo. Costa poco e, soprattutto, puoi vivere in posti completamente nuovi, like a local. Tu dai la tua casa a me, io do la mia a te. Ci si scambia le chiavi, e quello che affascina di più sono i mondi che quelle chiavi spalancano: le atmosfere, i colori che ogni singola stanza possiede e custodisce, gli oggetti, la macchina ed eventualmente i cani e i gatti. Una casa rivela prospettive, librerie, cucina o camino, giocattoli sparsi, vicini da conoscere, mercati rionali da frequentare, vita vissuta. Si cerca autenticità e si elimina quella solitudine da vacanza che caratterizza i viaggi organizzati o le ferie seriali, dentro hotel identici e ci sente un pò a casa, anche quando si è in casa d´altri. Già solo a leggerlo mette di buonumore :-)

Il ritorno al baratto

sharing-economy

Mi sa che gli antichi avevano ragione eccome :-) Il baratto non è una moda, non è solo una forma di risparmio e di economia solidale, la sharing economy è oggi un’impellente necessità. Sul web nascono e crescono piattaforme che sono diventate veri e propri fenomeni sociali come Couchsurfing per mettere a disposizione il proprio divano, Warmshowers che offre ospitalità gratuita ai cicloturisti, La settimana del Baratto in cui i B&B d’Italia offrono soggiorni in cambio di servizi o oggetti, Swap Party la festa dello scambio si organizza al cambio di stagione e si scambiano vestiti con gli amici, Blablacar per l’uso in condivisione dell’auto. Solo per citarne alcuni esempi.

La vacanza con lo Scambio di casa è una vacanza all’insegna della scoperta e del confronto con nuove culture, dove vendita e guadagno non sono più protagonisti.

Il sogno di ogni viaggiatore

Dieci giorni in una villa da sogno nel Messico? O in una magnifica mansion in stile nella foresta di Brentonwood, a due passi da Los Angeles e le sue spiagge? Una settimana nel cuore di Madrid? Un mese sulle coste della Sicilia? Nella maggiori capitali internazionali come Londra, Parigi e New York. O in una remota città d’Australia o  del Canada. Si, pagando solo le spese di viaggio. Si può fare scambiando la propria casa con quella di altri viaggiatori sparsi nel mondo. Il meccanismo è semplice, basta iscriversi in una banca dati, scegliere tra le proposte dove soggiornare e offrire in cambio la propria casa. Indubbiamente allettante e pare che chi comincia, poi non smetta più 😀

vacanze-last-minute-affitti-scambio-case-couchsurfing

 

Info pratiche

Per chi volesse approfondire l’argomento e leggere il libro:

  • Lo trovate su Amazon a 12,98 euro, stampato su carta, in e-book a 5,99 euro.
view more articles

About Article Author

write a comment

0 Comments

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

Add a Comment

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person.
All fields are required.